• Notice: We're currently in the process of cleaning out tens of thousands of old spam threads that have been archived as well as a load of fake user accounts. This is taking its toll on the database server so please bear with us if you notice any performance issues.

Padre Sereno Garden

AmanteSativo

Well-known member
Ne so qualcosa di queste gioie,io ho congelato il trim fresco ed ho fatto ICE con quello.
Comunque sì,rimangono un po' vaghi sulla penetrazione.
Dovremmo intuire che i led hanno in generale la penetrazione di una 400w hps,e più sali di watt con i led e più aumenta lo spazio di coltivazione,ma la penetrazione anche con 2kw led sarà come una 400w? Ovviamente con 4m² di tenda immagino.
A questo punto rendono molto bene misure piccole come la fc300 che immagino tenda più di una 400whps con la stessa penetrazione...?
 

hazepadano

Padre Sereno
io tuoi dubbi sono i miei!
Marsh mi ha risposto, dice che la 480 va bene anche in 100*100 dicendo di stare attenti alla temperatura.
ora proviamo e ci leviamo il dubbio!
 

Famine

Well-known member
io tuoi dubbi sono i miei!
Marsh mi ha risposto, dice che la 480 va bene anche in 100*100 dicendo di stare attenti alla temperatura.
ora proviamo e ci leviamo il dubbio!
Non ti cambia nulla sulla penetrazione.
non sono iw che la fanno,ma gli spettri della luce.

ovviamente che con una Hps a 2100k spettro rosso hai più penetrazione rispetto a uno spettro da 4000/5000 k dei pannelli led.
gli ir e i 770 nm che aggiungono di certo non fanno una Hps aiutano a migliorare lo spetro luminoso.😋
 

hazepadano

Padre Sereno
ho smontato la lampada fc e3000 e l'ho letteralmente tagliata a metà!
ho modificato anche il cablaggio.
ora la uso in vegetazione nella box 100x50x180 divisa al posto dei faretti led cinesi, gran salto di qualità e che comodità
 

Attachments

  • marshydro fce 3000 (11).jpg
    marshydro fce 3000 (11).jpg
    250.6 KB · Views: 15
  • marshydro fce 3000 (12).jpg
    marshydro fce 3000 (12).jpg
    279.8 KB · Views: 11
  • marshydro fce 3000 (13).jpg
    marshydro fce 3000 (13).jpg
    1.7 MB · Views: 13
  • marshydro fce 3000 (15).jpg
    marshydro fce 3000 (15).jpg
    243.6 KB · Views: 14

Alogeno

Post apocalyptic grower
al, per avere un tronco grande come un dito, coi watt che uso in vegetazione ci metterei un anno, con sta nuova roba ha senso. non lo avevo neppure presa in considerazione come ipotesi, mi hai dato da riflettere, grazie.
ho visto un tizio che con una 300 watt come la mia ha fatto 9 piante, kush alberelli divertentissimi... 40 cm di tronco e 40 di chioma e mi sa ha tirato meglio di me.
forse la domanda è... che senso ha usare vasi da 6,5 litri.
amante, interpreto alogeno, se hai un vasone (6,5 litri è enorme) ha senso trarne vantaggio. per trarne vantaggio (e qui si sta il trucco) devi pesarne gli equilibri.
il ragionamento diventa esponenzialmente complesso (e divertente, per me è un gioco costoso non un lavoro). hai presente il gioco del 15?

Hai capito giusto, se usi un vaso "enorme" per l'uso tanto vale sfruttarlo al massimo.
Altrimenti diventa solo comodo per non bagnare ogni due per tre ma non è un reale vantaggio, le piante che prosciugano il sub in breve tempo viaggiano più veloci.
Se il vaso è grande ci vuole un gran apparato radicale, viene solo con una veg fatta bene, se poi metti un sistema a goccia diventa concorrenziale con l'aeroponico (se regolato bene).
Io preferisco l'imbuto col tubo lungo ma è scelta prettamente logistica, si ritorna al discorso di pressostati, riduttori di pressione e vasi d'espansione, ultimamente preferisco le soluzione selvagge e rudimentali, si può andare al di la della simbiosi uomo/pianta passando a quella uomo/ecosistema artificiale.

Edit: aggiungo un raro documento fotografico del mio sistema di irrigazione:

imbuto.JPG

E' da almeno dieci anni che fa il suo lavoro senza problemi.
 
Last edited:

hazepadano

Padre Sereno
concordo....
non ho abbandonto l'idea discorso di pressostati, riduttori di pressione e vasi d'espansione anche perchè col tempo ho recuperato più o meno tutto, ora guardo bene muarco, i vassoi stanno diventando prioritari nella mia lista desideri soprattutto ora che l'altezza sembra non essere più un grosso problema.
con due vassoi 100x100 e 2 fc 4800 credo la box 120x240 sarebbe ben attrezzata.
il mio strumento di irrigazione è quel tubo che ora esce dall'umidificatore e raffredda la hps.
aggiornamento fotografico... nel lato hps siamo a inizio quinta, piante lasciate allo stato brado (ho fatto dei croppaggi in allungo).
lato led ho montato la fc 4800, sotto ci sono le 12 glueberry (e una mamma abusiva) in vaso da 2,4 litri

ps: sono un fans dei mammut ma apena arriva l'amico "bravo" lo metto a saldare.... prima di tagliare il cablaggio originale ero tentato di andare "dove vendono gli spinotti" e farmi fare un cablaggio a misura, suppongo costi una stupidata....
 

Attachments

  • oratorio (130).jpg
    oratorio (130).jpg
    271.8 KB · Views: 20
  • oratorio (131).jpg
    oratorio (131).jpg
    254.9 KB · Views: 20
  • oratorio (132).jpg
    oratorio (132).jpg
    306.2 KB · Views: 20
  • oratorio (133).jpg
    oratorio (133).jpg
    265.9 KB · Views: 18
  • oratorio (135).jpg
    oratorio (135).jpg
    212.5 KB · Views: 18
  • oratorio (134).jpg
    oratorio (134).jpg
    211.7 KB · Views: 19
  • oratorio (136).jpg
    oratorio (136).jpg
    252.3 KB · Views: 20
Last edited:

hazepadano

Padre Sereno
Ordine!!!
Dato un giro di pulita ho buttato il mondo... Ventilatori rotti, ballast magnetici, riflettori,, pannelli led di prima generazione, lampadine varie e avariate....
Ho tenuto 3 ballast elettronici (2 montati e uno di riserva) un gabbiano (ora montato) un cooltube specifico (mi sa tra poco mi tocca montarlo) e uno sputnik. Tenuto 2 lampade nuove hps da 600 e 2 da 400, 2 mh da 400 watt e 1 da 250 (quasi tutta roba che forse andrà in discarica al prossimo giro)
 

Attachments

  • IMG20220525173016.jpg
    IMG20220525173016.jpg
    3.7 MB · Views: 18
  • IMG20220525171253.jpg
    IMG20220525171253.jpg
    2.3 MB · Views: 17

Alogeno

Post apocalyptic grower
Ordine!!!
Dato un giro di pulita ho buttato il mondo... Ventilatori rotti, ballast magnetici, riflettori,, pannelli led di prima generazione, lampadine varie e avariate....
Ho tenuto 3 ballast elettronici (2 montati e uno di riserva) un gabbiano (ora montato) un cooltube specifico (mi sa tra poco mi tocca montarlo) e uno sputnik. Tenuto 2 lampade nuove hps da 600 e 2 da 400, 2 mh da 400 watt e 1 da 250 (quasi tutta roba che forse andrà in discarica al prossimo giro)

Ti viene fuori un bel museo con quella roba li!!

concordo....
non ho abbandonto l'idea discorso di pressostati, riduttori di pressione e vasi d'espansione anche perchè col tempo ho recuperato più o meno tutto, ora guardo bene muarco, i vassoi stanno diventando prioritari nella mia lista desideri soprattutto ora che l'altezza sembra non essere più un grosso problema.
con due vassoi 100x100 e 2 fc 4800 credo la box 120x240 sarebbe ben attrezzata.
il mio strumento di irrigazione è quel tubo che ora esce dall'umidificatore e raffredda la hps.
aggiornamento fotografico... nel lato hps siamo a inizio quinta, piante lasciate allo stato brado (ho fatto dei croppaggi in allungo).
lato led ho montato la fc 4800, sotto ci sono le 12 glueberry (e una mamma abusiva) in vaso da 2,4 litri

ps: sono un fans dei mammut ma apena arriva l'amico "bravo" lo metto a saldare.... prima di tagliare il cablaggio originale ero tentato di andare "dove vendono gli spinotti" e farmi fare un cablaggio a misura, suppongo costi una stupidata....

Beh se rimane fisso a scaffale penso vada bene quello bravo, il problema non è trovare gli spinotti, ma proprio quelli che li vendono.
Una volta si andava alla gbc o simili, oggi trovi praticamente solo online, se però non hai un codice, una sigla o altro di utile è molto dura.

Per l'impianto d'irrigazione secondo me ti manca ancora questo:

riduttore di pressione.jpg

Che costa un rene e non lo mette mai nessuno.
La fortuna però a volte gira ed una ditta buonanima ne ha fatto uno che costa meno e fa solo il lavoro che ci potrebbe servire:

M20.jpg

Senza uno di questi due non hai mai in uscita una pressione regolare, l'ideale è che a monte sia sempre più alta della taratura ed il regolatore fa il lavoro di fino.
 

hazepadano

Padre Sereno
Volevo appunto andare in GBC, conosco da anni i ragazzi al banco credo si faccia a prezzo ridicolo.
Quel coso serve pure se usi il flussometro?
Come centralina volevo usare questo che ho già in casa Rain Bird wp1
 

Attachments

  • IMG20220526215448.jpg
    IMG20220526215448.jpg
    2.9 MB · Views: 8

Alogeno

Post apocalyptic grower
Se hai la gbc a tiro sei a metà dell'opera, ormai sono oasi nel deserto i negozi superstiti...

Il flussometro ti dice quanti l/min passano nel tubo, può avere una manopola per ridurre la portata ma se a monte la pressione varia non la può stabilizzare.
Il wp1 va benissimo, è un elettrovalvola temporizzata e ti semplifica molto le cose.

Per riassumere a te serve:
Una cisterna dove mettere la soluzione irrigua.
Una pompa per mandarla in pressione.
Un vaso d'espansione per smorzare il colpo d'ariete ed avere un minimo di polmone che non fa partire la pompa on/off di continuo.
Un pressostato ed un flussostato (per evitare la marcia a secco, si rompe la pompa). Al suo posto puoi usare un press control elettronico che fa tutte due le cose e costa forse meno dei pezzi separati.
Un riduttore di pressione come quelli su, va benissimo quello che costa poco.

In uscita da tutta sta roba ci puoi mettere il flussometro ed usarlo per regolare l'irrigazione vera e propria, se lo hai già ok altrimenti costa meno un comune rubinetto a sfera, non hai lettura ma funziona ugualmente.

Se ti vuoi risparmiare un bel po' di sbattimento però trovi già pronte cose così:

autoclave.jpg

Non è il top di gamma, va bene come base di partenza (manca solo il flussostato ed il regolatore di pressione).
Se giri un po'di brico spendi ancora meno, qui da me simile costa 110€ e con quella cifra prendo la versione con pompa in finto inox.

Edit: ti serve pure l'elettrovalvola bistabile a 9V, ho confuso il WP1 con un altro modello che mi pare che non fanno nemmeno più.
Quello era tutto un blocco con la valvola, a questo qui serve la sua da prendere a parte.
Non lo puoi usare per far partire la pompa perché altrimenti poi quando stacca si svuota tutto quanto ogni giro, devi per forza mettere la valvola che gestisce le irrigazioni.
La pompa poi si ferma da sola comandata dal pressostato.
Spero sia comprensibile, in caso ti faccio uno schemino di principio che è più chiaro.
 
Last edited:

hazepadano

Padre Sereno
Al momento lo schemino sarà utilissimo! L'elettrovalvola nn la trovo più, ho visto costa una ventina di euro. La pompa é quella in foto, mi manca il vaso di espansione ( da quanti litri ma, mi pare sia sui 80 euri esagerando), il flussometro (mi pare una altra ventina di euro) e regolatore di pressione.
praticamente funziona come l'acqua dai lavandini in un condominio... Invece di fare partire l'autoclave ogni volta che un inquilino apre l'acqua si usa un vaso ecc ecc, dico giusto?

ps: la centralina nn la uso per far partire la pompa, ma per svuotare il vaso in pressione.... La pompa pesca dalla vasca, comprime l'acqua nella boccia, dalla boccia elettrovalvola e pressostato e flussometro, tubi e gocciolatoi. Dico giusto?
 

Attachments

  • IMG20220527003916.jpg
    IMG20220527003916.jpg
    2.8 MB · Views: 8

hazepadano

Padre Sereno
il nuovo acquedotto del paesello.... Hanno tirato giù il castello un annetto fa e ora c'è questo, mi sembra funzioni sullo stesso principio.
pensavo finito il giro sotto hps di prendere un vassoio 100*200, smontare la box 100*100.
 

Attachments

  • IMG-20220527-WA0020.jpg
    IMG-20220527-WA0020.jpg
    298.2 KB · Views: 12
  • vassoio-drenante-con-tavolo-di-supporto-204x100cm_Img_Principale_36659.jpg
    vassoio-drenante-con-tavolo-di-supporto-204x100cm_Img_Principale_36659.jpg
    17.8 KB · Views: 12

Alogeno

Post apocalyptic grower
Al momento lo schemino sarà utilissimo! L'elettrovalvola nn la trovo più, ho visto costa una ventina di euro. La pompa é quella in foto, mi manca il vaso di espansione ( da quanti litri ma, mi pare sia sui 80 euri esagerando), il flussometro (mi pare una altra ventina di euro) e regolatore di pressione.
praticamente funziona come l'acqua dai lavandini in un condominio... Invece di fare partire l'autoclave ogni volta che un inquilino apre l'acqua si usa un vaso ecc ecc, dico giusto?

ps: la centralina nn la uso per far partire la pompa, ma per svuotare il vaso in pressione.... La pompa pesca dalla vasca, comprime l'acqua nella boccia, dalla boccia elettrovalvola e pressostato e flussometro, tubi e gocciolatoi. Dico giusto?

Si, a grandi linee hai capito il principio di funzionamento, appena posso ti butto giù lo schemino che graficamente è tutto più facile.
La pompa va benissimo quella, è una pompa centrifuga e si usa proprio per quel tipo di usi li.
Il vaso d'espansione non si serve molto grande, uno fatto a porcellino come quello su da 24lt costa mi pare 30€ ed è comodo perché fa da base per fissare la pompa è tutto il resto.
Serve anche una valvola di non ritorno da mettere in ingresso, dove si collega alla vasca, altrimenti a pompa ferma la pressione ritorna in vasca, va bene quella comune tipo "europa" e la prendi con una decina di euro.
Se non hai già un pressostato valuta l'idea del press control elettronico che costa 25-30€, è molto più semplice da montare e risparmi un sacco di raccordi.
In ogni caso se assembli bene il tutto poi lo puoi usare per tante cose, ci puoi usare i gocciolatori come un ebb&flood o nft.

L'acquedotto della foto funziona sicuramente in maniera simile solo in scala gigante, un bel risparmio di cemento/acciaio rispetto alle classiche torri in stile star trek!
 

hazepadano

Padre Sereno
la torre c'era, l'hanno abbattuta!
ora chiamo il vassoio che a priori mi sembra una gran comodità (ora che nn ho più il problema dei cm in altezza) e cmq parte integrato del sistema. Potrei costruirmelo ma, il risparmio è minimo.
 

Alogeno

Post apocalyptic grower
Qui da me di torri ce ne sono ancora tante, vorrei vedere se arriva un terremoto quante ne restano su.
E' un bene se le eliminano, tanto la pompa c'è lo stesso altrimenti l'acqua come arriva fin lassù...

Il vassoio è proprio una gran comodità, io lo farei pure a ricircolo, non mi piace l'idea di buttare acqua e fert che alla fine hanno un prezzo.
Si fa anche con una pompa sola, basta che il vassoio sia più alto e possa scaricare nuovamente li.
Serve comunque altezza perché la pompa deve stare sotto il livello minimo della vasca altrimenti ogni volta che rimane a secco la devi riempire manualmente.
Se la pompa è vuota non pesca da sola e si rovina in breve tempo, bisogna tenerne conto.
 

Famine

Well-known member
Dico la mia.😜
Mamma mia!! Che impianti complicati.
A meno che nOn voglia innafiare dal alto.

lavorando con vassoio perché non si va di inondazione.
Vassoio inclinato di pochi MM vasca sotto di recupero e soluzione,pompa da 1500l/,h che costa 30€ e temporizzatore e il gioco ė fatto.
POi giochi con il temporizzatore come faccio io con il Platinum.😁
 

Alogeno

Post apocalyptic grower
Dico la mia.😜
Mamma mia!! Che impianti complicati.
A meno che nOn voglia innafiare dal alto.

lavorando con vassoio perché non si va di inondazione.
Vassoio inclinato di pochi MM vasca sotto di recupero e soluzione,pompa da 1500l/,h che costa 30€ e temporizzatore e il gioco ė fatto.
POi giochi con il temporizzatore come faccio io con il Platinum.😁

Eh lo so che inondare è più semplice ma se non ho capito male l'idea era di fare una cosa a goccia.
Li se hai pressioni variabili diventa molto complicato regolare tutto.
Volendo si può fare come con la torre, si mette la vasca a 15 m di altezza e sotto arrivano 1,5 bar, basta l'ettrovalvola ed un rubinetto per gestire tutto, non è molto comodo però.
Magari ci si mette d'accordo se si abita in condominio, quelli al piano terra coltivano e quelli dell'ultimo piano gestiscono la fertirrigazione.
Viene fuori tipo fabbrica, servono anche due sul tetto che quando arrivano i puffi gli buttano giù uno scooter in fiamme per tenerli lontani.
 

Latest posts

Top