Register ICMag Forum Menu Features Search Today's Posts Mark Forums Read
You are viewing our:
in:
Forums > IC Magazine > International Forums > Italian > Area Discussioni Libere > Quadro elettrico a tre timer indipendenti su guida din

Thread Title Search
Post Reply
Quadro elettrico a tre timer indipendenti su guida din Thread Tools
Old 06-04-2018, 11:26 PM #1
Alogeno
Member

Alogeno's Avatar

Join Date: Jan 2018
Location: Onkalo
Posts: 985
Alogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the rough
Quadro elettrico a tre timer indipendenti su guida din

Apro questo 3d sperando di fare cosa gradita a quelli che non vanno molto d'accordo coi cablaggi elettrici e sono in cerca di una soluzione al perenne groviglio di cavi che sembra caratterizzare molte grow con tutti i rischi annessi.

Cercherò di documentare il lavoro meglio possibile, in modo che anche chi è solo in grado di spellare un cavo e stringere qualche vite riesca nell'impresa.

In realtà come avrete modo di vedere in seguito non è niente di astruso o complesso ed è pure relativamente economico se confrontato con modelli commerciali, in più essendo modulare ognuno lo può adattare alle proprie esigenze una volta capito come funziona.

Lo scopo di tutto quanto è come detto sopra fare un po' di ordine, in pratica il progetto finito è un unico "pannello di comando" dove entra un unico cavo munito di spina e sopra vi trovano posto nel mio caso tre timer e le relative prese dove collegare gli apparecchi collegati.

Per il momento considerate questa come un prefazione, non ho ancora tutti i pezzi necessari ma sono in arrivo, per fare ulteriormente economia ho preso gran parte del materiale in Cina visto che coi prezzi di qui veniva a costare troppo (se però non avete problemi di budget trovate tutto in qualsiasi negozio di materiale elettrico).

Al momento ho la scatola simile a questa:

Click image for larger version

Name:	quadro elettrico.jpg
Views:	5
Size:	32.6 KB
ID:	458302

Un misuratore di tensione/corrente come questo:

Click image for larger version

Name:	D52-2042.jpg
Views:	3
Size:	94.8 KB
ID:	458301

Un timer così:

Click image for larger version

Name:	THC15A.jpg
Views:	1
Size:	26.0 KB
ID:	458303

Ed alcune prese come queste:

Click image for larger version

Name:	Presa guida din.jpg
Views:	1
Size:	18.4 KB
ID:	458304

Il tutto è già montato in una mia versione precedente della stessa idea e verrà riciclato nella nuova versione che è quella vi illusterò nei post successivi.

Se vi interessa ed avete pazienza di seguire non appena ho tutto il materiale disponibile nei post successivi troverete il tutorial più "for dummies" possibile.
Alogeno is offline Quote


17 members found this post helpful.
Old 06-05-2018, 10:35 AM #2
RulaTone
Senior Member

RulaTone's Avatar

Join Date: Oct 2009
Posts: 1,771
RulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of lightRulaTone is a glorious beacon of light
carino complimenti, i timer sono gestiti tramite contattore?
__________________
what goes around comes around
RulaTone is offline Quote


1 members found this post helpful.
Old 06-05-2018, 11:00 AM #3
Alogeno
Member

Alogeno's Avatar

Join Date: Jan 2018
Location: Onkalo
Posts: 985
Alogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the rough
Quote:
Originally Posted by RulaTone View Post
carino complimenti, i timer sono gestiti tramite contattore?
Ciao, no, hanno il loro relè interno che sopporta 16A.
Nella versione che uso al momento ho inserito anche un contattore di potenza (20A) perché lo avevo realizzato per gestire diverse hps in una grow più grande ed ero stufo di trovarmi tutto sempre acceso per via che il relé dei timer da presa rimaneva "incollato".

In quella che andrò a descrivere invece non ho messo contattori perché il relé interno dei timer è abbastanza robusto e non ha questo tipo di problemi con carichi diciamo "normali".
Eventualmente se ne possono aggiungere a seconda delle esigenze, è questo il bello della modularità del sistema.

In ogni caso coi moderni ballast elettronici che hanno il circuito zero crossing per l'accensione ed i pannelli led il problema delle extratensioni che incollano i contatti è raro che si verifichi, per prevenirlo come si vedrà più avanti si può inserire un varistor che svolge questo compito molto bene costando poco e ingombrando di meno.

Ho previsto pure di metterci un filtro di rete per evitare che il rumore elettrico prodotto da driver e ballast dgt si propaghi lungo la rete elettrica, è un problema spesso sottovalutato ma basta accendere una radio am nelle vicinanze della grow per rendersi conto di quanto sia semplice identificarne la presenza, la rete domestica fa da antenna ed irradia interferenze su distanze spesso troppo elevate.
Si può confondere con disturbi di altri apparecchi ma se si può prevenire...meglio.
Alogeno is offline Quote


4 members found this post helpful.
Old 06-05-2018, 12:07 PM #4
Alogeno
Member

Alogeno's Avatar

Join Date: Jan 2018
Location: Onkalo
Posts: 985
Alogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the rough
Già che ci sarà da aspettare un po' per l'arrivo dei componenti, mi dilungo un po' sulle loro funzioni così dovrebbe essere tutto più chiaro al momento di assemblarli.

Iniziamo dal misuratore di tensione corrente che per quanto non indispensabile può risultare utile, questo qui:





La sua funzione come è ovvio è misurare la tensione di rete e l'assorbimento complessivo di quanto collegato al quadro elettrico.

Collegarlo è molto semplice, di sotto ai terminali 1-2 si collega la tensione di rete da misurare e nel foro presente sul blocco si passa uno dei due cavi che vanno al carico, in pratica funziona esattamente come le pinze amperometriche che usano gli elettricisti misurando il campo elettrico generato dal cavo che ci passa dentro.
Questo almeno per un carico massimo di 99A, per correnti superiori bisogna collegare un altro componente ai terminali 3-4 ma dubito che nelle vostre grow abbiate installate cose per più di 21 kW...

Se prevedete d'inserirlo vi potrà essere d'aiuto per sapere quanto consuma il vostro sistema (basta moltiplicare i volt per gli ampere e si hanno i watt).
Vi può indicare anche grossomodo il rendimento del sistema, conoscendo i dati nominali di quanto collegato e confrontando con la lettura è facile capire quanta energia va persa in sfasamento della linea e/o calore.
Si può anche dedurre se il carico è troppo elevato per la linea dove è collegato, se la tensione di rete si abbassa di molto inserendo il carico può essere che ci si è collegati troppo lontano dal contatore oppure i cavi che arrivano da esso non sono della sezione adeguata.

Diciamo che per i 7€ che costa vale la pena di metterlo.
Alogeno is offline Quote


3 members found this post helpful.
Old 06-05-2018, 01:39 PM #5
ohimaria
Out (of mind) Grower

ohimaria's Avatar

Join Date: Mar 2017
Location: Somewhere in italy
Posts: 1,359
ohimaria has disabled reputation
Eccola. la stavo aspettando grande alogeno, una domanda gestirai anche un improvviso black out?...grazie rep + non me la fa dare io non capiro mai sta rep come funziona-....( ho ipotizzato questo che avendoti dato qualche helpfull lui mi dice devi dare prima di poter ridare?),,,seconda domanda ..quelli invece "casalinghi" che ti fornisce la compagnia elettrica sono veritieri danno il valore subito in watt?
ohimaria is online now Quote


1 members found this post helpful.
Old 06-05-2018, 03:40 PM #6
Alogeno
Member

Alogeno's Avatar

Join Date: Jan 2018
Location: Onkalo
Posts: 985
Alogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the rough
Quote:
Originally Posted by ohimaria View Post
Eccola. la stavo aspettando grande alogeno, una domanda gestirai anche un improvviso black out?...grazie rep + non me la fa dare io non capiro mai sta rep come funziona-....( ho ipotizzato questo che avendoti dato qualche helpfull lui mi dice devi dare prima di poter ridare?),,,seconda domanda ..quelli invece "casalinghi" che ti fornisce la compagnia elettrica sono veritieri danno il valore subito in watt?
Ciao, per i blackout al momento non ho niente da installare, più che altro perché la mia linea elettrica non è soggetta a questo problema (sono anni che non capita qui, se non per pochi istanti).
Non è difficile però porvi rimedio ma costa abbastanza se la grow consuma parecchio.
Per qualcosa che non consuma tanto, come una grow a led o hps max 250w, può andare bene anche un ups di quelli per pc desktop che può gestire sbalzi di corrente o blackout brevi.
Per cose più grosse bisogna andare a vedere modelli più professionali ed il costo sale vertiginosamente, in più non si può trascurare la manutenzione visto che le batterie hanno una vita operativa piuttosto limitata.
Se proprio non è un problema serio la frequenza delle interruzioni non vale la pena spenderci perché diventa solo un pensiero in più anziché garantire pensieri in meno.

Per il misuratore, se intendi il contatore elettronico, penso sia abbastanza preciso ma purtroppo ha l'indicazione in kw con un decimale solo e quindi più di tanto su bassi valori la precisione non è quantificabile.
Tieni conto che aggiorna il dato molto lentamente (ogni tot minuti) per cui non hai una lettura in tempo reale.
Quelli da presa invece non sono male e costano poco.
Per il pannello ho preferito questo volt/ampere così non hai da andarti a cercare i valori come in quello da presa che ha più funzioni ma non è altrettanto immediato.
Volendo si trovano anche veri e propri contatori da pannello che indicano anche i kWh consumati nel tempo ma costano abbastanza.
Alogeno is offline Quote


2 members found this post helpful.
Old 06-05-2018, 05:03 PM #7
konfa
Member

Join Date: Oct 2010
Posts: 449
konfa is a jewel in the roughkonfa is a jewel in the roughkonfa is a jewel in the roughkonfa is a jewel in the roughkonfa is a jewel in the roughkonfa is a jewel in the rough
Finalmente un post interessante!
Dai dai continua....me la cavo abbastanza bene con gli impianti ma tu sei sicuramente più esperto quindi sono tutto orecchi!
I nostri impianti qua in Spagna sono mediamente da 8-15kw...e visto che stiamo lavorando con growroom “sealed” abbiamo aumentato la potenza dei clima .quindi un buon impianto sicuro e ben cablato è di fondamentale importanza.
Più in là avrò da farti qualche domanda.....
__________________
1° hash coppa dell'italia cannabica 2012
Best Drysift GanjaTime Cup Barcelona 2015
1°-3° ice o lator 3° cat. Sativa Cosecha Cup 2015
1* drysift Masters cup 2017
1* weed Holydays cup bcn 2017
3* rosin Cosecha cup 2017
1* extraction sin solvente Spannabis 2018
Highest THC flower Spannabis 2018
1* weed Monsters cup bcn 2018
2* drysift Monsters cup bcn 2018
*** TEAM GWA-SWA***

Rip Franco

SOLVENTLESS str8 mentality
konfa is offline Quote


Old 06-05-2018, 11:53 PM #8
Alogeno
Member

Alogeno's Avatar

Join Date: Jan 2018
Location: Onkalo
Posts: 985
Alogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the rough
Quote:
Originally Posted by konfa View Post
Finalmente un post interessante!
Dai dai continua....me la cavo abbastanza bene con gli impianti ma tu sei sicuramente più esperto quindi sono tutto orecchi!
I nostri impianti qua in Spagna sono mediamente da 8-15kw...e visto che stiamo lavorando con growroom “sealed” abbiamo aumentato la potenza dei clima .quindi un buon impianto sicuro e ben cablato è di fondamentale importanza.
Più in là avrò da farti qualche domanda.....
Grazie dell'aprezzamento!

Se te la cavi già bene probabilmente questo progetto ti risulterà un po' semplice una volta ultimato, ma l'ho pensato in versione base proprio per far si che lo possa assemblare più o meno chiunque se gli serve.

In ogni caso se hai la necessità di gestire potenze più elevate si può adattare usando cavi di sezione più grossa ed inserendo come detto più su dei contattori o relè di potenza invece di gestire direttamente gli utilizzatori coi timer.
Probabilmente avrai un quadro generale trifase a monte per tutta quella potenza, in quel caso con tre quadri timer puoi suddividere gli utilizzatori sulle tre fasi in maniera da far lavorare meglio la linea (oppure anche con uno grande ben studiato).
Devi applicare un po' le norme per gli impianti industriali, sono più adatte che quelle degli impianti civili.
Più il carico è bilanciato meglio funzionerà tutto e puoi anche risparmiare qualcosa se riesci ad avere un buon fattore di potenza.
Se pensi che ti possa essere d'aiuto chiedi pure!
Alogeno is offline Quote


2 members found this post helpful.
Old 06-06-2018, 09:05 AM #9
secco
Member

secco's Avatar

Join Date: Nov 2017
Location: mondo topless
Posts: 360
secco is on a distinguished road
alogeno cavoli grazie della guida e della voglia di condividere. davvero complimenti, seguo!
__________________
primo ciclo - 150w hps - ripper seeds 2 x old school e 2 x sideral https://www.icmag.com/ic/showthread.php?t=347627
secondo ciclo - led 300w - sensi seeds 2 x northern lights fem https://www.icmag.com/ic/showthread.php?p=8239063
secco is offline Quote


1 members found this post helpful.
Old 06-06-2018, 10:22 AM #10
Alogeno
Member

Alogeno's Avatar

Join Date: Jan 2018
Location: Onkalo
Posts: 985
Alogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the roughAlogeno is a jewel in the rough
Quote:
Originally Posted by secco View Post
alogeno cavoli grazie della guida e della voglia di condividere. davvero complimenti, seguo!
Grazie, è sempre un piacere condividere le proprie esperienze se possono servire ad altri.
Già che come coltivatore sono "con riserva" tanto vale che documento cose in cui mi sento più ferrato.

Andando avanti nella disamina dei moduli passiamo al timer di cui ho il manuale di istruzioni che vi metto qui sotto:



A parte il fatto che non ha una spina ed una presa già cablate come i soliti modelli per il resto non è dissimile, ha la programmazione settimanale, 17 programmi al giorno, la batteria tampone per non perdere le impostazioni ecc.

Collegarlo (ovviamente dentro al quadro) è molto semplice, ai terminali 1-2 si collega la tensione di rete che lo alimenta ed i terminali 3-4-5 sono i contatti del relé interno.
Qui c'è una differenza con i modelli da presa che offre ulteriori possibilità.

Con quelli da presa è possibile solamente accendere o spegnere uno più utilizzatori collegati, mentre con questo è possibile commutare quanto collegato se si sfrutta anche il contatto normalmente chiuso del relé (terminale 3).
Gli utilizzi pratici di questa configurazione sono molteplici.
Giusto per fare un paio di esempi, è possibile comandare le luci di due grow a 12/12 funzionanti alternativamente (quando una è accesa l'altra è spenta) con un solo timer.
Oppure si può comandare un eventuale cavo riscaldante nelle ore di buio senza aggiungere un ulteriore timer ma solo un modulo presa nel pannello (e relativo cablaggio).
Nel mio quadro uno dei tre timer sarà collegato proprio in questo modo, un po' a titolo di esempio pratico e perché mi serve un presa per gestire appunto un sistema riscaldante per i mesi freddi nelle ore di buio.

La potenza commutabile del relé interno è di 16A se il carico è resistivo e 10A se è misto induttivo.
Più avanti spiegherò pure la protezione aggiuntiva prevista per questo tipo di carichi (tipo i ballast magnetici per capirsi).
Per un uso normale è più che sufficiente, ci si può comandare un lampada da 600w con buon margine di sicurezza, se poi serve pilotare cose più grosse si può sempre aggiungere un contattore adeguatamente dimensionato (forse uno ne metto visto che ce l'ho).

Anche in questo caso per 7€ abbondanti difficilmente si può chiedere di più....
Alogeno is offline Quote


4 members found this post helpful.

Post Reply

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off


All times are GMT +2. The time now is 08:32 PM.




This site is for educational and entertainment purposes only.
You must be of legal age to view ICmag and participate here.
All postings are the responsibility of their authors.
Powered by: vBulletin Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.