Announcement

Collapse
No announcement yet.

Low stress training e numero di apici.

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

    #31
    sicuramente toppare o fimmare ti fa risparmiare un po di tempo nel riempire la rete, poi sarò stato fortunato io non so, ma fino ad oggi quando taglio non noto nessun blocco, il giorno dopo gia vedo cambiamenti. più che altro non riesco a capire perchè a volte mi riesce il fim e altre volte diventa semplicemente un top. Oggi ho spostato la pianta ( fimmata, toppata , e sotto rete ) al aperto ma sotto un tetto di plexiglas, pensate che ho fatto una cazzata? il sole arriva per quasi tutto il giorno, ovviamente filtrato dal tetto. stavo lavorando con 150 e sarei passato a 250 w. ma sia per il caldo che per altre situazioni ho dovuto staccare la presa.

    mettere una rete outdoor secondo me non fa male.. come sotto la lampada, aiuta ad esporre meglio i fiori, quindi più resa. so che il sole arriva dove non arriva la lampada, ma perchè non aiutare l'esposizione anche del fiore più nascosto?
    Last edited by weedteraphy; 07-09-2016, 10:03.

    Comment


      #32
      Ps...... @Brasilian......è meglio se uso i termini in italiano.... ora capisco il disguido.... l incomprensione... sono stato fuoriante.... mi spiego meglio.....

      Curing.... intendo proprio quello che fai nel vasetto..... gia gia.... cimette seccate e pronte per la concia... ma nella mia mente ....asportare prima tutto il popcorn.... equivale a fare il curing anticipato.... pulisco prima... in previsione di quello che capita poi.... aka rompermi le OO con mille cimette tutte sparse che ti portan alla pazzia nell uso della forbicetta..... pulire microcime.... troppo lavoro

      Ma... il termine corretto in eng... è..... pruning..... potatura...... hiihihihi.... lo fai sulla pianta non nel vasetto... ahahahha.... scusatemi.... io viaggiavo nel futuro.... e con l eng si è evinto che non son una "cima"....
      ".... nasce dall'unione della terra con il sole, io la fumo dentro una cartina perchè so che pure lei lo vuole..." SXM


      Comment


        #33
        Originally posted by weedteraphy View Post
        .... più che altro non riesco a capire perchè a volte mi riesce il fim e altre volte diventa semplicemente un top.....
        Perché.....dice la leggenda che F.I.M. sia l'acronimo del imprecazione detta dal grower al momento del taglio per eseguire un Top nel accorgersi di aver sbagliato.... F*ck I Missed.....

        Un po più nello specifico.... il caso aiuta.......

        dipende dal taglio e dalla quantità di merisistema tagliato.... con la pratica arrivi a aumentare i fim..... ma qualche....top scappa sempre....
        ".... nasce dall'unione della terra con il sole, io la fumo dentro una cartina perchè so che pure lei lo vuole..." SXM


        Comment


          #34
          Non vorrei dire una baggianata ma se tenessimo conto del mainlining di cui qualcun altro parlava e se fosse possibile supercroppare il fusto alla base prima del primo sdoppiamento penso che la produzione possa essere maggiore di lst o altro, se pensi che le sostanze nutritive non passeranno verso i pop corn tramite ramettini ma attraverso il fusto sdoppiato ed aperto appunto per via del mainlining.. Il supercropping sarebbe solo un vizio e non dico per dare una diversa inclinazione al fusto ma per dare piu spazio al fusto per trasportare tutte le sostanza di cui la pianta ha bisogno.. Io non penso che ogni fenotipo o genetica abbia scritto nel DNA quanto produrre, ma penso che a parità di vaso e alimentazione il grosso lo faccia la luce ovviamente, detto anche da qualcun altro qua sopra, ma non bisogna confondere luce come 600w = naah 35g max per questa pianta, piuttosto come quanta luce occuperà le foglie rimaste e i fiori.. 20 cime son magari 1-2-3 grandi e le altre piccine per via di penetrazione, di setup/metodo di cultivo/ etc non per via di genetica.. Certo la vegetativa sarà piu lunga e si può dire che se la genetica fosse il problema allora se avessimo una genetica che cresce toppata nei vari punti, supercroppata etc senza sentire gli stress e tutto questo automaticamente, avremo meno vegetativa e allora darei ragione al fattore "genetica".
          Le radici sono la conca piena d'acqua alla sorgente del monte, il fusto e i rami sono il canale d'acqua, l'acqua in uscita sono i fiori. Una pianta con un sub/sistema di crescita veloce (cocco,idro,aero) crescerà un buon apparato radicale con una buona tempistica, il che significa una grande sorgente. Il fusto dove saranno collegate le 8 cime di qui si parlava anche qua sopra per semplificare é quel canale d'acqua che facendo passare piu acqua essendo piu grande e supercroppato farà si che a pari tempo di una pianta free avrà una quantità maggiore di acqua da buttare fuori verso i fiori = la pianta può crescere anche 8 o più grandi cime, la tempistica sarà superiore (non consiglierei pertanto di crescere in terra) ma il prodotto finale sarà allora regolato dalla quantità di luce non dispersa nel nulla. Se una lampada hps emana 50.000 lumen e avremo 1 cima grande in free, non significa che tutte le cime si dividono quei lumen arrivando a 6-7 mila lumen a testa, ma avendo tutte le cime alla stessa cima (e buttiamoci anche la rete per essere perfettini e qualche cfl sotto alle foglie per assicurarsi di dar luce anche alle foglie vicino alle cime (se hai 100 cime in 150x150, nessuno te lo potrebbe vietare [i numeri sono casuali] ma le dimensioni del box saranno il blocco allora. Ogni cima alla fine saranno alla distanza in cui la luce é attorno ai 50.000 lumen ovviamente le cime dovranno avere un poco di spazio tra di loro per non farsi ombra e avremo tante cime grandi tanto quanto quella bella grande cima della pianta in free.. Scusate per gli errori, buona notte a tutti!
          sigpic

          Comment


            #35
            Ciao a tutti, se posso dico la mia..
            Partendo dal fatto che non so se.. l'argento collaidale riduce il rischio ermafrodismo in piante femminizzate sotto stress...?
            Io ultimamente ho capito che legare con piante regolari non conviene.. perchè come dice semaccio non tutte tollerano le legature.. e il rischio erma è alto..
            Quindi l'idea che mi sono fatto che la cosa migliore con le regolari indoor è sog con lollipopping..
            però per quanto riguarda scrog e lst , io personalmente croppo e rinforzo i rami quando lego, e tutte le cime sono esposte alla luce.. quindi in teoria dovrebbe produrre di piu di una stessa pianta da clone lasciata al naturale,non croppata con stessi litraggi-lumen e temperature.. ma viene stressata molto e non conviene ..
            a meno che parti da talea con un clone sicuro o femminizate....
            Per il discorso outdoor non sono daccordo.. se uno ha intenzione di fare delle piante che produrranno molto, forse conviene dividerla in piu cime per non rischiare le muffe.. oltre al fatto del rischio.. ma sempre da cloni conosciuti o al limite allargarle il piu possibile senza troppi crop e top a piante regolari.. altro discorso per le femminizzate che c'è meno rischio ermafrodismo o sbaglio?
            OUT 2016 + CROSS E CLONI
            https://www.icmag.com/ic/showthread.php?t=329260
            sigpic

            Comment


              #36
              @pietrohaze..... il rischio erma lo escludi solo se hai piante (cloni) regolari o femminilizzati di cui sei certo, strain che sotto stress non fanno fiori interesso.... cloni che hai coltivato stressato (acqua luce temperatura) ... rallentamenti... poca produzione... ma no ermafroditi.... se usi genetiche poco affidabili semi di dubbia provenienza il rischio erma si alza esponenzialmente...piu nelle femminilizzate (argento colloidale sts o...." rodalizzazione"<----ermafrodidi certi....).... meno nei regolari...

              Solitamente poi se sono femminilizzate S1 sono spesso anche meno "vigorose" dei cross femminilizzati....( Fa x Fb Revert) ....

              Solitamente meno nei regolari avvengono problemi di erma... tendono ad essere più vigorosi e quindi più "malleabili" con le tecniche sopradescritte (lst scrog lollypopping... ecc ecc) ... se sono "regolari" sono o maschi o femmine e la % di erma dovrebbe essere totalmente assente.... dico sempre dovrebbe.... perché dipende sempre dai geni...se i genitori sono "maschi e femmine certe non suscettibili a mostrare intersesso" ....

              Poi... se sono semi conservati male e vecchi.... regolari o femminilizzati.... tendezialmente sono poco vigorosi (% di germinabilita bassissima.... e quei pochi nati sono poco vitali-vigorosi).... e quindi qualsiasi stress potrebbe essere deleterio.... mortale.....
              ".... nasce dall'unione della terra con il sole, io la fumo dentro una cartina perchè so che pure lei lo vuole..." SXM


              Comment


                #37
                Originally posted by dekabum View Post
                @pietrohaze..... il rischio erma lo escludi solo se hai piante (cloni) regolari o femminilizzati di cui sei certo, strain che sotto stress non fanno fiori interesso.... cloni che hai coltivato stressato (acqua luce temperatura) ... rallentamenti... poca produzione... ma no ermafroditi.... se usi genetiche poco affidabili semi di dubbia provenienza il rischio erma si alza esponenzialmente...piu nelle femminilizzate (argento colloidale sts o...." rodalizzazione"<----ermafrodidi certi....).... meno nei regolari...

                Solitamente poi se sono femminilizzate S1 sono spesso anche meno "vigorose" dei cross femminilizzati....( Fa x Fb Revert) ....

                Solitamente meno nei regolari avvengono problemi di erma... tendono ad essere più vigorosi e quindi più "malleabili" con le tecniche sopradescritte (lst scrog lollypopping... ecc ecc) ... se sono "regolari" sono o maschi o femmine e la % di erma dovrebbe essere totalmente assente.... dico sempre dovrebbe.... perché dipende sempre dai geni...se i genitori sono "maschi e femmine certe non suscettibili a mostrare intersesso" ....

                Poi... se sono semi conservati male e vecchi.... regolari o femminilizzati.... tendezialmente sono poco vigorosi (% di germinabilita bassissima.... e quei pochi nati sono poco vitali-vigorosi).... e quindi qualsiasi stress potrebbe essere deleterio.... mortale.....

                Ciao Deka è un piacere poter capirci qualcosa
                mi stai dicendo giustamente.. che le femminizzate che vegono fatte diventare ermafrodite tramite argento ecc sono quindi piu a rischio di una pianta regolari con geni maschi e femmine normali?
                Io pensavo il contrario perchè ho sempre fatto femminizzate addirittura autumatiche legate e mai 1 erma.. al precedente ciclo ho fatto reg e femminizzate, ho fatto 20 e passa cheese diverse tutte legate e solo 2 regolari mi sono diventate erma.. per questo pensavo che le femminizzate(dal nome) fossero piu resistenti all'ermafrodismo..
                ma magari sono semplicemete le cheese quake di tga subcool poco resistenti??
                ti ringrazio per i chiarimenti
                comunque il discorso non cambia seondo me non conviene stressarle troppo senza conoscerle e sprecarci il tempo..regolari o femminizzate...
                magari stressare un clone tenuto e vedere come reagisce.. e se si puo croppare legare e tutto x massimizzare la resa.. Ciao deka
                OUT 2016 + CROSS E CLONI
                https://www.icmag.com/ic/showthread.php?t=329260
                sigpic

                Comment


                  #38
                  Regolari.... di TGA ....non sei l unico che ha avuto erma da questa banca qui....

                  Non è cmq che la femminilizzazione sia sempre mal fatta.... se le genetiche usate sono "ermafree" ... difficilmente si ha progenie erma....se invertite con sts o argento colloidale... ma se non hai testato i genitori stressandoli non puoi sapere se tutto va bene....

                  Esempio spiccio... il setup è tutto ok... le piante anche... vegetale bene... senza stress.. switch 12/12... qualche pianta mostra interesso...(thai ad esempio) queste piante non son da usare per incroci o femminilizzati...danno progenie erma... le altre quelle che non mostran intersesso possono esser usate ma non lo sai se gli erma si annidano latenti nella progenie

                  Se invece nel setup... volontariamente torturi le piantine...stress luminosi ripetuti in Bloom....temperatura Infernale... e alla fine raccogli poco ma buono...e senza semi o senza aver visto fiorellini maschi....senza banane a fine Bloom... molto probabilmente sono piante ottime per fare semi "erma free" sia che siano regolari che femminilizzati...
                  ".... nasce dall'unione della terra con il sole, io la fumo dentro una cartina perchè so che pure lei lo vuole..." SXM


                  Comment


                    #39
                    Ciao deka..
                    interessante il discorso degli "ermafree".. per i semi..si è chiaro poi che piante erma non andranno usate..
                    x i thai.. ad esempio io ho le destroyer di cbg è mexicoxcolombiaxthai... ad esempio se le legassi, magari qualcuna verrebbe erma.. mentre se la lascio naturale potrei assaggiarla se mi piace tenere le taee e vedere poi se puo essere stressata.. grazie della spiegazione molto utile.. ciao dekabumm
                    OUT 2016 + CROSS E CLONI
                    https://www.icmag.com/ic/showthread.php?t=329260
                    sigpic

                    Comment

                    Working...
                    X